NUDO DI DONNA

Io sono una donna: cervello e vulva.

11 aprile 2011 · Nessun commento

Le donne sono state accuratamente mantenute in uno stato di arretratezza culturale affinché non consapevolizzassero le proprie capacità,  sottoposte in più alla pratica della detrazione e del ludibrio là dove le maglie dell’oscurantismo si allentavano un poco, e come extrema ratio torturate, stuprate, dilaniate, ammazzate. Ancora oggi. Misoginia si chiama. La cultura, che è emancipazione del pensiero e del comportamento, passa in primis attraverso il riconoscimento della sessualità ed io sono una donna, cervello e vulva. 
Misoginia si chiama: se la conosci, la eviti.
(Riflessioni dovute, dopo la visione di “Monologhi della vagina” di Eve Ensler)

  • Share/Bookmark

Categorie: News

% commenti sino ad ora ↓

  • Non vi sono commenti sino a questo momento...Dai il via compilando il modulo sottostante.

Devi essere autenticato per inviare un commento.

Bad Behavior has blocked 76 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Approfondisci
Ok