NUDO DI DONNA

Carmina dant panem di Giovanna Nuvoletti a cura di Dona Amati

9 luglio 2011 · Nessun commento

carmina.jpg

Sabato 16 luglio, dalle ore 20.00 circa, nell’ambito di Caffeina Cultura  a Viterbo, avrà luogo presso il Cortile della Zaffera, Carmina dant panem la grande asta di poesie ideata da Giovanna Nuvoletti e curata da Dona Amati.

L’evento è in collaborazione con CAFFEINA, DeB, Se Non Ora Quando, Donne e Informazione e Fusibilia Associazione con la partecipazione di Elisabetta  Bernardinetti, Giovannella Polidoro e dell’attrice Laura Antonini.

Anche questa nuova edizione di Carmina dant panem, in esclusiva per la rassegna caffeinica, accoglierà  come nelle passate realizzazioni nomi di rilievo della poesia italiana, oltre a voci emergenti del territorio i cui testi sono stati selezionati da una giuria esaminatrice.

Il titolo mutuato dalla saggezza antica del celebre motto “carmina non dant panem” ha l’ambizioso e provocatorio intento di rivalersi ironicamente sull’immagine del poeta reietto, riconoscendogli il  ruolo di produttore d’opera d’arte, artefice di una poesia che per il pubblico della serata sarà concretizzata in un oggetto esclusivo messo in vendita dopo la lettura da parte dei rispettivi autori;  una coinvolgente battitrice d’asta magnificherà le opere per offrire all’apprezzamento dei presenti dei pezzi unici, dunque di indiscusso valore artistico.

Il pubblico sarà quindi fondante, anch’esso protagonista di questa performance collettiva, per un vero e proprio happening dinamico e spettacolare.

Parteciperanno  tra gli altri Silvia Nebbia, poetessa, attrice, conduttrice televisiva, Donatella Mei, poeta, attrice, cabarettista, Sara Davidovics poeta,artista e performer, Vincenza Fava poeta e attrice, Giungi Piacentini, artista e performer, Ugo Magnanti poeta e performer, Elena Ribet, giornalista e poeta, Raffaele Donno poeta, Monica Osnato poeta, performer e pittrice, David Di Marco, poeta, Candida Proietti, poeta.

All’inizio della serata  sarà reso omaggio, con una breve lettura scenica dei suoi testi, alla figura di Alfio Pannega, il poeta metropolitano scomparso un anno fa dopo una vita spesa in solitudine e riconosciuto come presenza costante e schiva ma indissolubilmente poetica, del panorama cittadino.

  • Share/Bookmark

Categorie: News

% commenti sino ad ora ↓

  • Non vi sono commenti sino a questo momento...Dai il via compilando il modulo sottostante.

Devi essere autenticato per inviare un commento.

Bad Behavior has blocked 511 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Approfondisci
Ok