Cos'è questo? Da questa pagina puoi usare i link ai Web Sociali per salvare Da Testaccio a Pietralata - Voci e sòni de Roma in un servizio di social bookmarking, o usare il form per inviare via E-mail un link del post a chi preferisci.

Web Sociali

Invia e-mail

E-Mail
gennaio 16, 2013

Da Testaccio a Pietralata - Voci e sòni de Roma

Scritto in: Eventi, News

Domenica 20 gennaio alle 17

CENTRO CULTURALE GABRIELLA FERRI

Via Galantara 7 – Roma

SALOTTO ROMANO

canzoni, parole, suggestioni de Roma bbella

“Ma nun c’è lingua come la romana
Pe dì ‘na cosa co ttanto divario
Che ppare un magazzino de dogana”.
da “Le lingue der monno”, G.G. Belli

 

Le parole più conosciute e cantate della tradizione romanesca accompagnate da rime di

TRILUSSA, BELLI, PASCARELLA (e puro Amati)

e dal repertorio della indimenticabile Gabriella Ferri

recital e voce di  

DONA AMATI

accompagnata dalla chitarra di  

DOMENICO PRESTANICOLA

letture di  

MONICA MAGGI

 

“Che cos’ha in comune una poetastra romana con la più grande interprete della canzone romanesca, più di Roma? Testaccio!, e quer friccico capitolino che quanno te pija, te ciancica e nun te molla più, che te fà mòri de pizzichi, abbenanche te ne vai. Ecchece allora a fà poesie, verzi, canzoni, baccajate, da li tempi der “daziere”, a mò. E venitece, che se divertimio un po’!”

 

Ingresso libero

Organizzazione Libra 2.0

http://www.centriculturali.roma.it/eventi/salotto-romano/

info.gabriellaferri@zetema.it

  • Share/Bookmark

Ritorna a: Da Testaccio a Pietralata - Voci e sòni de Roma