NUDO DI DONNA

Articoli marcati comeeros

8 marzo - Omaggio a Sibilla (l’emancipazione che sdogana l’orgasmo)

14 marzo 2011 · Nessun commento

cd_amodunquesono.jpgMi preme sottolineare che nel suo significato originario, “8 marzo” è una celebrazione concettualmente lontana da un giorno di eccessi trasgressivi che altro non fanno che confermare una regola limitativa imposta, non è cioè, un carnevale in deroga alla quaresima imperante, non è l’ora d’aria in un regime di costrizione.Nel corso degli anni si è svuotato del contenuto autentico di ricerca di pari opportunità tra i due generi, per assumere le caratteristiche di un’operazione commerciale, insomma, una virata viziata dal consumismo che vuole ogni cittadino suddito, o preda, del merchandising. E così le nuove generazioni sono avviate a considerare che basti l’omaggio di un gadget per attestare il riconoscimento del valore femminile, tanto che poi, dal 9 marzo, si possa ricominciare con strozzature sessiste e visioni in divergenza. Trovo inoltre che sia altrettanto strumentale indurre le donne a pensare che basti introiettare modelli comportamentali maschilisti per recuperare il divario tra i generi. Sarò anacronistica, ma i full monty mi avviliscono, io guardo con gli occhi che ha lasciato Sibilla.La sua storia, quella delle sue quattro vite, come lei stessa le chiama, deriva dalla ribellione ad un archetipo di certe cattività a cui da sempre si cerca di legare le donne. Conoscerne il percorso biografico aiuta a considerare le sue trasgressioni ai canoni d’epoca, i suoi moti passionali ed esistenziali che tanto fecondi sono stati nel determinarne sia l’opera letteraria che la visione ante litteram di una donna a venire, la cui emancipazione scaturisce finalmente dall’excursus che va dalla sessualità consapevole (quella non più mutilata dal controllo maschilista della maternità e dell’orgasmo), alla resa espressiva della creatività, in un percorso susseguente di prese di coscienza e di libere scelte.Ma se sdoganare pulsioni e stimoli, non condizionarli, ha l’indubbio vantaggio di rendere le donne libere, di contro si (continua…)

  • Share/Bookmark

Categorie: News · Testi Dona Amati
Contrassegnato da tag: , , , , ,

7/01/11 DANNATE DONNE (Io, nonché le altre) Morlupo, Libreria Libra

3 gennaio 2011 · Nessun commento

locadannatedonne.jpg 

Reading stuzzicante erotico
tra drammatico e satirico
di e con DONA AMATI - Special guest: MONICA MAGGI

7 gennaio 2011 ore 21 - LIBRERIA LIBRA - Morlupo (Rm) Centro Commerciale L’Antica via
…Una carrellata tra versi e affermazioni passionali, concettuali, erotico/lapidari, empiricamente assemblati per esiti di ilarità e afflizione, per una scarnificazione dell’Eros e dei suoi aspetti inquietanti, invalidanti,
entusiasmanti, attingendo, oltre che dai versi di
Saffo, Nosside, Gaspara Stampa, Sibilla Aleramo, Dorothy Parker, Patrizia Cavalli, Anne Sexton, Adrienne Rich, Jana Cerna, Dona Amati, Joyce Mansou, Jumana Haddad, Fatima Mernissi, (un’escursione nei secoli della poesia delle donne)
anche dal backstage d’agenzia per single presso cui Dona(tella) Amati da anni presta la propria opera come consulente, nonché la propria sensibilità e (tanta) pazienza professionale.
Un osservatorio privilegiato sulle istanze e sulle inquietudini femminili e maschili da cui trarre un’analisi garbata, seria e divertente, riflettendo su episodi e su comportamenti (in rigoroso anonimato) di chi è in cerca della propria metà, di chi non disattende il richiamo d’Eros.

www.librerialibra.it
www.donaamati.it
www.foxincontri.it

  • Share/Bookmark

Categorie: News
Contrassegnato da tag: , , , , , ,

Bad Behavior has blocked 200 access attempts in the last 7 days.

Chiudi
Invia e-mail
Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
Ok